Comunicati stampa · Rassegna stampa

Esondazioni 5-6 Novembre. Segnalazioni e perplessità di FDI Sacile

Fratelli d’Italia interviene dopo l’ultima ondata di piogge abbondanti che hanno comportato esondazioni e problematiche idriche in alcune zone della città, lasciando uno strascico di polemiche.

«Come in un copione già visto diverse volte, quando le piogge diventano battenti alcune zone della nostra città, sia centrali che periferiche, vanno costantemente sotto acqua. Oltre alla già conosciuta situazione di via Carducci, segnaliamo grandi disagi in via Ponte Lacchin e in via Timavo. » segnala Francesco Morabito, coordinatore comunale del movimento, che chiede conto all’amministrazione «Sappiamo che sono state attivate operazioni per cercare di contenere i disagi. Ci domandiamo, questo basta? I cittadini giustamente sono esausti e dobbiamo dare una risposta celere, anche perché, per quanto riguarda via Ponte Lacchin, alcuni esercizi commerciali potrebbero  pagare un dazio enorme» Morabito inoltre segnala una difficoltà anche in Via Marchesini. «Da un anno a questa parte, dall’incrocio di via Granzotto e per cinquanta metri -andando verso il plesso Zanette- la sede stradale va sempre sotto acqua, e la situazione si aggrava sempre di più. Spero che il Comune si attivi immediatamente, altrimenti gli abitanti di questa via, saranno costretti a contattare il buon Caronte»

Comunicati stampa · Rassegna stampa

Incontro FDI-AN e Lega Nord. Morabito e Gava: «Avanti insieme!»

Lo scorso lunedì sera, il direttivo di FDI Sacile si è incontrato con i vertici della Lega Nord, per concordare un percorso comune che ci porterà verso la prossima tornata elettorale. Un asse che già c’era sulla carta e che ora viene portato ad livello superiore.

Seguono comunicato stampa e articoli pubblicati sulla stampa.


Quello che era stato un asse informale negli ultimi mesi, la scorsa sera si è concretizzato ufficialmente: Fratelli d’Italia e Lega Nord, lanciano la loro piattaforma politica verso la prossima tornata elettorale.

A parlare sono il vicesegretario regionale LN Vannia Gava e il coordinatore di Fratelli d’Italia Francesco Morabito. Secondo i leader dei due movimenti, le condizioni politiche di quattro anni fa sono completamente mutate e non si può prescindere da questo dato di fatto.

«con Fdi abbiamo sempre avuto un rapporto leale e collaborativo pertanto ci riesce naturale dialogare con loro per i prossimi impegni elettorali, in quanto come noi, antepongono a tutto,  i bisogni dei cittadini e la buona amministrazione » ha dichiarato il vice segretario regionale del Carroccio


«Era un asse che già c’era, una collaborazione proficua che ora cercheremo di portare ad un livello superiore» dichiara il giovane esponente aennino. «Abbiamo iniziato a stendere le linee programmatiche che ci caratterizzeranno nelle prossime elezioni e abbiamo discusso su ipotesi di candidature comuni con lo scopo di rilanciare l’azione amministrativa a livello comunale. Fratelli d’Italia riconosce nella Lega un serio alleato e un compagno di viaggio con  il quale condividere un progetto ambizioso. Imprescindibile partire da questo asse»


Comunicati stampa · Rassegna stampa

Affissioni/Papiri di Laurea. Dopo l’ondata di multe, rinnoviamo il nostro appello!

Apprendiamo con grande sorpresa che nei giorni scorsi sarebbero state multate molte associazioni (persino il Comune della città di Sacile) per delle affissioni ritenute abusive. Fratelli d’Italia Sacile, con senso di responsabilità e spirito di iniziativa, aveva avanzato le sue proposte tramite mezzo stampa, ma il Comune non ci ha risposto ed ora quest’ultimo si trova multato a sua volta. Rinnoviamo dunque l’appello perché si risolva questa annosa questione. Le nostre proposte sono chiare:

  1. cambiare il regolamento delle affissioni, permettendo quelle non a scopo di lucro
  2. installare una bacheca per i Papiri di laurea nel centro storico (Se non piazza del popolo, Parco dell’Ortazza, sarebbe perfetto), come è avvenuto anche nella città di Padova al Palazzo del Bò.

Confidiamo che il Comune possa finalmente prendere in considerazione le nostre proposte e nell’attesa che altri cittadini e il nostro Comune vengano ulteriormente multati, vi proponiamo il comunicato stampa che abbiamo inviato agli organi di stampa.

 

«Avevamo lanciato un appello al Comune perché risolvesse e facesse chiarezza sulla questione Papiri di laurea/affissioni, purtroppo, dopo non aver ricevuto alcuna risposta, siamo stati cattivi profeti e oggi scopriamo che molte associazioni -persino il Comune della città di Sacile- sono state multate per delle affissioni ritenute abusive» Francesco Morabito commenta così la notizia dell’ondata di multe che ha coinvolto molti enti della città liventina. Il coordinatore di Fratelli d’Italia Sacile rinnova dunque il suo appello al Comune «Non tergiversi ulteriormente! Modifichi immediatamente il regolamento comunale sulle affissioni permettendo solo quelle di laurea e quelle non a fine di lucro, e installi una bacheca per l’affissione dei Papiri. Rinnoviamo ulteriormente queste proposte nella speranza che il Comune possa ascoltarci in modo da evitare questi disagi che hanno sinceramente dell’incredibile. L’amministrazione batta un colpo!»

papirigiornale (2)

Rassegna stampa

Rassegna stampa. Messaggero Veneto su Vaccinazioni e risposta a Tomasella.

Rispondiamo al consigliere Tomasella che in Consiglio comunale ha discusso (per trenta minuti, sic!) l’opportunità che sulla mozione da noi proposta e accolta dalla Lega Nord ci fosse il nostro simbolo. Pur rispettando l’obiezione politica mossa dal consigliere, ci sembra assurdo polemizzare per mezz’ora su una questione puramente formalistica.

In primo luogo, il regolamento permette l’inserimento di un simbolo di partito, anche qualora non fosse presente in Consiglio Comunale, a patto che il primo firmatario della mozione sia un consigliere e che ci sia l’autorizzazione del suddetto partito all’utilizzo del simbolo.

In secondo luogo, al di là della questione formalistica, visto che la mozione (così come confermato dal primo firmatario) è stata proposta dal nostro movimento, crediamo sia normale che su tale mozione ci fosse il nostro simbolo.

Far perdere trenta minuti all’assise comunale per queste piccolezze ci sembra veramente fuori luogo.

Ps: in un paese normale si riflette prima di polemizzare sul nulla. Con affetto 🙂

 

IMG_6789 vaccinazioni