Comunicati stampa · Opinioni "non conformi"

Acqua. Fusione Sistema ambiente e LTA: un errore!

Ecco il nostro intervento in merito alla fusione delle società Sistema ambiente e Livenza Tagliamento Acque che a nostro avviso -e come segnalato da molti comuni limitrofi che stanno scappando da tale accordo- poterà enormi danni ai cittadini del nostro comune e all’intero tessuto economico territoriale.

 

«L’uscita di Fontanafredda, Fanna Cavasso, Fiume Veneto,Cordenons e i dubbi sollevati a Porcia sulla gestione della distribuzione dell’acqua facente capo a Sistema Ambiente e alla sua fusione con LTA, obbliga tutti ad un momento di riflessione al quale Sacile non può sottrarsi»

Francesco Morabito, coordinatore di Fratelli d’Italia Sacile, interviene così sulla polemica che da alcuni mesi investe l’intera provincia e che qualche giorno fa è arrivata nel nostro comune. Il Consiglio comunale aveva approvato la fusione tra LTA e Sistema Ambiente qualche mese fa, ma per l’esponente di Fratelli d’Italia, ora sono emersi nuovi elementi che dovrebbero far riflettere sulla questione «Fontanafredda ha dichiarato di voler uscire, Cordenons sottolinea che l’uscita produrrà un risparmio attorno ai 70000 euro derivanti dal 24% in meno di tariffe, inoltre, bisogna sottolineare che tutte le scelte in materia di appalti saranno prese nel vicino Veneto, danneggiando le nostre imprese e non è tutto! Avendo sede legale in Veneto, perderemo molti degli introiti sull’Iva che al posto di essere trattenuti in regione attraverseranno i nostri confini. Un errore!»

I danni per il cittadino? «Sistema Ambiente sostanzialmente compra le fonti di approvvigionamento da realtà friulane. In pratica, paga e rivende ciò che è già qua. Fate voi»

Morabito, infine, lancia una proposta: «Invitiamo il Comune di Sacile a rivedere la propria decisione. Si potrebbe tornare ad una gestione in proprio o aprire un tavolo con altri soggetti, tutto nell’interesse dei cittadini già penalizzati in un momento di ristrettezza economica e in favore del nostro tessuto economico regionale».

Le nostre iniziative

Grande successo per “Islam e Immigrazione” con Magdi Allam!

Grande successo per la conferenza organizzata da Fratelli d’Italia Sacile alla presenza di Magdi Cristiano Allam, tenutasi venerdì sera presso la Chiesa di San Gregorio. Centocinquanta presenze attestate e una sala stracolma per la soddisfazione del coordinatore comunale Francesco Morabito: « E’ stata una bellissima serata condita da una numerosa partecipazione della quale tutto il gruppo di Fratelli d’Italia va orgoglioso, segno che il nostro movimento è vivo e che le tematiche che portiamo avanti sono sentite dalla popolazione. Vogliamo ringraziare di cuore tutti i cittadini che hanno partecipato alla nostra iniziativa».

Nel corso della serata, Magdi Cristiano Allam ha presentato il suo libro “Maometto e il suo Allah” che percorre la nascita e la predicazione “maomettana”, in tutti i suoi risvolti storici, spirituali e politici. «Ringraziamo Magdi Allam per la sua presenza e per averci fatto partecipi del suo pensiero critico rispetto l’analisi della religione islamica. Come dichiarato da lui, noi scindiamo tra il livello personale e quello religioso, ma questo non deve indurre il mondo occidentale a declinare a una seria riflessione critica sui risvolti politici ed etici della religione islamica all’interno dei nostri “Stato di diritto”. In questi ultimi anni a causa di un diffuso relativismo etico e politico, l’Europa ha colpevolmente dimenticato che i sistemi politici democratici si basano su un rigido sistema valoriale che non sono derogabili e sacrificabili sull’altare della “non-offesa”. Questo creerebbe situazioni giuridiche “grigie” che minerebbero alla base la convivenza civile e il senso stesso dello Stato di diritto»

Comunicati stampa · Rassegna stampa

Incontro FDI-AN e Lega Nord. Morabito e Gava: «Avanti insieme!»

Lo scorso lunedì sera, il direttivo di FDI Sacile si è incontrato con i vertici della Lega Nord, per concordare un percorso comune che ci porterà verso la prossima tornata elettorale. Un asse che già c’era sulla carta e che ora viene portato ad livello superiore.

Seguono comunicato stampa e articoli pubblicati sulla stampa.


Quello che era stato un asse informale negli ultimi mesi, la scorsa sera si è concretizzato ufficialmente: Fratelli d’Italia e Lega Nord, lanciano la loro piattaforma politica verso la prossima tornata elettorale.

A parlare sono il vicesegretario regionale LN Vannia Gava e il coordinatore di Fratelli d’Italia Francesco Morabito. Secondo i leader dei due movimenti, le condizioni politiche di quattro anni fa sono completamente mutate e non si può prescindere da questo dato di fatto.

«con Fdi abbiamo sempre avuto un rapporto leale e collaborativo pertanto ci riesce naturale dialogare con loro per i prossimi impegni elettorali, in quanto come noi, antepongono a tutto,  i bisogni dei cittadini e la buona amministrazione » ha dichiarato il vice segretario regionale del Carroccio


«Era un asse che già c’era, una collaborazione proficua che ora cercheremo di portare ad un livello superiore» dichiara il giovane esponente aennino. «Abbiamo iniziato a stendere le linee programmatiche che ci caratterizzeranno nelle prossime elezioni e abbiamo discusso su ipotesi di candidature comuni con lo scopo di rilanciare l’azione amministrativa a livello comunale. Fratelli d’Italia riconosce nella Lega un serio alleato e un compagno di viaggio con  il quale condividere un progetto ambizioso. Imprescindibile partire da questo asse»


Le nostre iniziative

Banchetto di FDISACILE in Piazza

In occasione del mercato settimanale, Fratelli d’Italia ha effettuato un “banchetto” per presentare alla cittadinanza il prossimo evento che ci vedrà protagonisti venerdì prossimo in San Gregorio alle 20.30: la conferenza “Islam e immigrazione” alla presenza di Magdi Cristiano Allam.

È la prima iniziativa di un lungo anno di attività che ci vedrà attivi e protagonisti, per dare forza nel territorio comunale alla vostra e nostra voce.

Vi aspettiamo 🙂

Comunicati stampa

Affissioni/Papiri di laurea: Vittoria! Accolta la proposta di FDI-AN sull’installazione delle bacheche

Vittoria! Dopo i molteplici interventi di Fratelli d’Italia-AN Sacile che hanno sollecitato l’amministrazione comunale ad una rapida risoluzione della questione “Papiri di laurea” e dopo la lettera datata 28 Giugno 2017 (https://fratelliditaliasacile.wordpress.com/2017/06/28/papiri-di-laurea-e-pubbliche-affissioni-lettera-di-fdi-a-sindaco-e-giunta/), inviata al Sindaco della città nella quale il nostro movimento avanzava le sue proposte in merito alla risoluzione del problema, ci è stato comunicato che la Giunta comunale ha ordinato delle bacheche affissive che saranno installate presso il “Giardino dell’Ortazza”, sulle quali sarà possibile apporre i manifesti goliardici che tradizionalmente annunciano alla cittadinanza il conseguimento del titolo accademico di “Dottore”.

Dopo la battaglia sulle “Vaccinazioni obbligatorie”, un altro risultato raggiunto dal nostro gruppo che, con umiltà e costanza, cerca di dare il suo contributo concreto alla città, nonostante non sia rappresentato all’interno dell’assise comunale.

Seguono comunicato stampa e articoli apparsi sui quotidiani locali

Sembra essere giunta al termine la questione legata alle affissioni dei “papiri di laurea”. Francesco Morabito, coordinatore FDI-AN Sacile, dopo essersi confrontato con il vice-sindaco Vannia Gava, annuncia la soluzione che il Comune sembra voler adottare: «Dopo il nostro sollecito, inviato all’inizio di questa estate, il Vice-sindaco Gava mi ha annunciato che il Comune ha ordinato delle bacheche nelle quali potranno essere affissi i “papiri” e che saranno installate davanti alla palestra del Nievo, all’interno del “Giardino dell’Ortazza”» Una vittoria per il movimento guidato dal giovane esponente di Fratelli d’Italia, il quale non nasconde la sua soddisfazione «Siamo veramente soddisfatti, visto che la soluzione adottata dal Comune era stata lanciata dal nostro movimento già a Gennaio. Ringrazio il Sindaco, il Vicesindaco e la Giunta, per aver dato corso a questa proposta di buon senso che coniuga il rispetto di una bellissima tradizione e il necessario decoro urbano»

 

 

Comunicati stampa · Le nostre iniziative

Petizione “No Ius Soli”. Banchetto di FDI-AN SACILE

Fratelli d’Italia-An Sacile ha organizzato un banchetto per chiedere ai cittadini di aderire alla petizione contro la legge sullo “Ius Soli” durante il mercato settimanale. Il partito, coordinato da Francesco Morabito, ha raccolto in poco meno di tre ore un centinaio di firme: «Un’ottima partecipazione che dimostra quanto il tema sia sentito e non deve essere sottovaluto. Noto, da parte dei promotori della legge sullo Ius Soli, molta faciloneria e semplicismo. Noi cerchiamo di fare massa critica e confidiamo in una riflessione meno frettolosa da parte del Governo».

Ma quali sono i motivi del No da parte del partito guidato a livello nazionale da Giorgia Meloni? «Vogliamo fugare ogni dubbio, il “No” del nostro partito non è un “No” a prescindere: siamo semplicemente contro una proposta di legge che ha molti limiti di metodo e di merito. Penso solo alla seconda parte del provvedimento di legge chiamato “Ius culturae”: mi sembra folle pretendere che, con la sola ex “licenza elementare”, una persona acquisisca e introietti i valori sanciti nella nostra Costituzione perché è noto a tutti che gli approfondimenti storici, giuridici e valoriali adeguati vengono affrontati tra la terza media e il biennio delle scuole superiori. Una discussione seria e profonda come questa non può essere trattata come una soluzione salvifica per l’annoso problema dell’integrazione, poiché ridurrebbe tutta la complessa vicenda ad un enorme pasticcio che aggraverebbe ancora di più la situazione sociale e la convivenza civile del paese»

Francesco Morabito

Coordinatore FDI-AN Sacile

Il direttivo di Fratelli d’Italia Sacile.

FOTOIUSSOLI