Le nostre iniziative

Vaccinazioni obbligatorie. Approvata la mozione presentata da FDI-AN e Lega Nord

Ieri sera, durante una lunga seduta del Consiglio comunale, è stata discussa e accolta la mozione presentata da Fratelli d’Italia sulle vaccinazioni obbligatorie. Nel corso della discussione sono state apportate alcune modifiche che hanno reso applicabile la mozione e che hanno potenziato la funzione informativa del Comune sulla questione.

Qua sotto vi proponiamo il comunicato stampa del nostro gruppo e, in coda, il link della mozione originale

«Siamo veramente contenti che il Consiglio comunale abbia accolto il nostro ODG sulle Vaccinazioni obbligatorie» afferma Francesco Morabito promotore della mozione in Consiglio Comunale assieme alla Lega Nord. La mozione presentata congiuntamente da FDI-AN e Lega Nord, dopo alcune modifiche concordate con la maggioranza, ha trovato un ampia convergenza ed è stata approvata anche se non senza qualche polemica. «E’ un primo passo fatto dalla nostra città in attesa della legge regionale e quella nazionale già in discussione. Per FDI, la vaccinazione riguardante i bambini in età prescolare non è una scelta e porre come requisito la vaccinazione dei frequentati, per l’accesso ai nidi e alle scuole d’infanzia comunali (e convenzionate), è una responsabilità che il Comune ha fatto bene a prendersi in quanto garante della salute pubblica e come ente che ha tra i suoi scopi la promozione di quei comportamenti che concorrono ad un aumento della qualità della vita e della salute.

Dispiace per quei consiglieri che si sono astenuti o hanno votato contro la mozione . Pur rispettando le loro legittime riserve, addurre che tale discussione non andava fatta poiché a Sacile non c’è una vera e propria emergenza è come affermare che bisogna chiudere il recinto quando i buoi sono già fuggiti, mentre, affermare che queste questioni sarebbe meglio affrontarle in ambito regionale e nazionale, sa tanto di atteggiamento pilatesco»

Francesco Morabito

Coordinatore Fratelli d’Italia Sacile

Il direttivo di Fratelli d’Italia Sacile

https://fratelliditaliasacile.wordpress.com/2016/12/23/vaccinazioni-obbligatorie-presentato-odg/

.

Senza categoria

Incrocio Via Bellini-Viale Trieste.

Constatiamo che l’amministrazione comunale è intervenuta sull’annoso problema dell’incrocio di via Bellini e viale Trieste, chiudendo al traffico Via Bellini. Siamo soddisfatti del passo indietro compiuto, nonostante la soluzione utilizzata sia un evidente rattoppo. Attendiamo ora un vero piano della viabilità del centro storico, senza procedere a tentoni e a tentativi.


 

Comunicati stampa

Papiri di laurea. «Chiarezza o pensare ad altre soluzioni»

 

Dopo le polemiche sollevate dal consigliere Zuzzi, il caso “papiri di laurea” è approdato in Consiglio comunale. L’accesa discussione ha visto unito tutta l’assise nel considerare questa pratica come “non lesiva per il decoro urbano della città”. Purtroppo però, i papiri in piazza del popolo sono sempre di meno. Come mai?

 

Paura, sembrerebbe la prima risposta , come dichiara Francesco Morabito «Purtroppo confermo che, nonostante la discussione in consiglio, la paura delle multe si è diffusa sia tra i ragazzi, sia tra i commercianti che permettevano l’affissione di queste opere fuori dai propri esercizi. Come sostenuto da molti consiglieri, questa pratica non è assolutamente lesiva del decoro urbano e non ha mai dato fastidio alcuno, quindi chiedo all’amministrazione comunale di comunicare con chiarezza se da ora in poi verrà sanzionata questa pratica o se, come mi auguro, verrà restaurato quel regime di tolleranza che ha sempre regnato nella nostra città»

 

Il coordinatore di Fratelli d’Italia Sacile avanza poi una proposta: «Laddove l’amministrazione dovesse confermare che non sia più possibile affiggere i papiri nel centro cittadino, chiedo ufficialmente che la stessa giunta si prenda l’onere di recuperare una bacheca per le affissioni ad hoc dei papiri di laurea, perché non si può chiedere ai commercianti e alle loro vetrine di coprire questo vuoto. E non si tirino in ballo le possibili difficoltà sollevate dalla Sovrintendenza, perché a Padova, presso il Palazzo del Bo edificio storico in pieno centro, è installata una bacheca dedicata a questa pratica!»

 

 

Francesco Morabito

 

Coordinatore FDI-AN Sacile

 

 

Il direttivo di Fdi-An Sacile

 

Le nostre iniziative

Omaggio di FDI-AN Sacile ai martiri delle Foibe e dell’esilio giuliano dalmata

foto10feb.jpgfoto10feb2.jpg

 

Oggi alle ore 16.30, Fratelli d’Italia Sacile ha depositato al monumento dei caduti un omaggio floreale in memoria delle vittime dell’eccidio delle Foibe e dell’Esodo Giuliano-Dalmata.

 

«A settanta anni dal Trattato di Parigi ci sembrava doveroso ricordare le vittime di questa tragedia che ha colpito la nostra nazione e che per troppo tempo è stata sottovalutata e dimenticata. Ci stringiamo idealmente attorno alle famiglie delle vittime e alle comunità degli esuli della Dalmazia e Venezia Giulia residenti in Italia e nel mondo in queste giornate di dolore e commemorazione»